26 ottobre 2018 - Tempio di Adriano, Roma

GIOCO D'AZZARDO E QUESTIONE CRIMINALE

TRA BUSINESS ILLEGALI E DEVIANZE IN CONDIZIONE DI GAMBLING DISORDER

Due grandi blocchi di argomenti sono stati affrontati durante il convegno:

  1. Come intervenire quando l’autore di reato viola le leggi penali, civili e amministrative agendo in stato di dipendenza patologica da DGA (Disturbo da Gioco d’Azzardo); quali sono le implicazioni trattamentali da mettere in chiaro e quindi da affrontare tecnicamente.
  1. Come il fenomeno del gioco d’azzardo, nelle sue modalità contemporanee e nell’assetto regolativo oggi vigente, incide nell’evoluzione della questione criminale: a) nei suoi tratti qualitativi (associazioni per delinquere “semplici” e di tipo mafioso; criminalità economica e connesse condotte di riciclaggio, di evasione fiscale, di corruzione); b) quale generatore di delinquenza diffusa sul territorio e insicurezza urbana.

In collaborazione con:

Video del convegno

Stay tuned ! A breve pubblicheremo le registrazioni integrali degli interventi.


Seguici su Twitter
  • Nessun cane può correre così veloce come i soldi che scommetti su di lui.

    Bud Flanagan

  • Il giocatore d'azzardo quanto più è bravo nel suo mestiere, tanto più è disonesto.
    Publilio Siro, Sentenze

  • I mercoledì di ALEA

    primo incontro:
    17 marzo 2021
    ore 18 - 20

    Imparare dal COVID-19

    Quando dal lockdown si possono ricavare indicazioni per la prevenzione del Disturbo da Gioco d’Azzardo dal punto di vista ambientale

    Esiti di una ricerca multicentrica pubblicata su International Journal of Environmental Research and Public Health


    Con: Maurizio Avanzi, Silvia Cabrini, Daniela Capitanucci, Maria Anna Donati, Caterina Primi, Roberta Smaniotto

    La partecipazione è aperta al pubblico previa registrazione.

    per partecipare

    Registrarsi QUI

    Programma dei lavori

    17:45 – 18:00

    Collegamento dei partecipanti alla piattaforma Zoom

    18:00 – 20:00

    Esposizione e discussione

    Per scaricare la locandina cliccate QUI

  • Il poker consente di dimenticare tutto, compreso il fatto che non possiamo permetterci di giocare.

    Philippe Bouvard

  • Il senso del cavallo è un buon giudizio che trattiene i cavalli dallo scommettere sulle persone.

    W.C. Fields

  • "Non avendo pensieri da scambiarsi, si scambiano le carte, e cercano di portarsi via l'un l'atro i fiorini"
    A. Schopenauer

  • Il gioco è un suicidio senza morte.
    André Malraux La condizione umana, 1933

Resta in contatto !

ALEA – associazione per lo studio del gioco d’azzardo e dei comportamenti a rischio - Licenza Creative Commons - CF e PI  01010650529 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - HTML5 and CSS3 compliant - I contenuti del sito ALEA sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported