Stampa

CAMPAGNA DI CROWDFUNDING PER "VIVERE ALLA GRANDE - IL FILM"

VAGE' partita il 20 giugno 2014 sulla piattaforma Produzioni Dal Basso e con il sostegno del network Banca Etica, la raccolta fondi per sostenere la realizzazione del documentario "Vivere alla Grande - L'invasione dell'azzardo legale in Italia: viaggio in un contagio sociale, politico, mediatico e culturale". Il film è a metà della sua strada. La prima parte è stata girata a zero budget, frutto del lavoro di alcune persone che hanno deciso di affrontare questo grosso impegno sociale ed artistico, senza alcun sostegno economico; sorretti solo dalla passione e dalla voglia di raccontare questa ennesima "storia all'italiana".

 

Per completare il film in maniera forte ed efficace, è necessario girare alcuni contributi per il resto dell'Italia, precisamente a L'Aquila, Vicenza, Varese, Pavia, Torino, Cuneo, Reggio Emilia e Roma!

Vivere alla Grande è il risultato di tre anni di lavoro. Nato nel 2011 in modo autonomo e da un sentimento squisitamente intimo e personale del regista Fabio Leli, ha subìto una crescita di interesse esponenziale nel corso del tempo, fino a ricevere il supporto di associazioni ed enti prima (Alea, Conagga, Fondazione Antiusura S. Nicola e S.s. Medici e Banca Etica) e di collaboratori fidati poi (la giornalista e collaboratrice alla produzione Carmen Cafarella, il direttore della fotografia Luca Desiderato e il montatore video Armando Avolio), con i quali è potuto diventare un lavoro preciso, chiaro ed efficace, solo alla fine del 2013.

In questi tre anni è stato raccolto un’infinità di materiale che comprende l’analisi di più di 200 articoli dei maggiori quotidiani nazionali e locali, sia cartacei che online; la consultazione di 12 tra libri, trattati e dossier realizzati da enti specializzati e studiosi esperti del fenomeno; la raccolta di più di 50 clip tra spot e pubblicità, più di 5 ore di filmati di archivio tra cui servizi di TG, discussioni politiche sul tema dell’azzardo alla Camera e al Senato, interventi e dichiarazioni dei gestori del gioco d’azzardo legale in Italia.

I contributi mancanti sono fondamentali. Il film non sarà mai veramente efficace e completo del suo significato, senza l'aggiunta di questo importantissimo materiale!

I soldi raccolti serviranno a coprire le spese per gli spostamenti necessari al completamento del film (i famosi contributi mancanti), spese legali (per tutelare il lavoro fatto) e spese di post-produzione (montaggio, color correction, ecc.)
Nessun ente pubblico/statale ha supportato il film e fino ad oggi il lavoro è stato interamente autoprodotto, ovvero senza alcun compenso per l'autore e i collaboratori, ne rimborsi spesa alcuni.

Sulla piattaforma ProduzoniDalBasso.com, si potranno prenotare una o più quote da 10 Euro l'una. Ognuna di esse prevede una ricompensa (dvd, soundtrack, t-shirts, ecc).

Solo quando e se l'intero budget richiesto (7000 Euro) verrà raggiunto, si dovrà confermare la prenotazione delle quote !

Per completare questo film su un tema sociale così importante e rilevante, serve l'aiuto di tutti.

Per maggiori informazioni riguardo al progetto del film: www.vivereallagrandeilfilm.it

Per sostenere la campagna fondi: www.produzionidalbasso.com/pdb_3927.html

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Sono un giocatore a rischio ?

Come valutare se il mio modo di giocare è "a rischio" e se è necessario consultare uno specialista per una diagnosi corretta ?

Scarica qui il test di valutazione CPGI